Powered by Blogger.

Il file sharing facile su android

martedì 24 aprile 2012

Grazie a Atorrent e aDownloader 

Sappiamo che le limitazioni su android non esistono, in effetti verrebbe da chiedersi perchè uno smartphone deve fare solo il cellulare avanzato quando può fare il pc?
Alcuni pensano erroneamente che il file sharing sia esclusiva dei pc e che quindi per scaricare un file torrent sia necessario almeno un netbook, niente di più sbagliato basta avere uno smartphone android ed il gioco è fatto, l'unica limitazione è rappresentata dal file system che essendo fat 32 non supporta files maggiori di 4gb.
Il client torrent si chiama atorrent ed è davvero ottimo, e tanto per cambiare gratuito sul play store qui.
Vi avevo già parlato qui dell'altro client tTorrent che però nella versione gratuita ha fastidiose limitazioni sulla velocità massima.

Tornando ad atorrent è davvero notevole supporta i torrent ed i magnet links, scarica sia sotto wifi che 3g e si può impostare quale tipo di rete utilizzare, inoltre su files con molti seeds le prestazioni sono  quasi analoghe ai client torrent su pc.
Notevole come atorrent o forse anche di più e sempre  gratuito sullo store qui è adownloader che oltre a fare da client torrent fa da gestore dei download ed ha una fantastica funzione di ricerca.
Riguardo i consumi entrambe le apps sembrano si peggiorare l'autonomia ma neanche così tremendamente come si ci aspetterebbe, a meno di essere in 3g ma sappiamo che è la rete mobile ad essere piuttosto vorace.
La cosa più divertente è che così si può tranquillamente mettere a scaricare una puntata o un film e goderselo sul proprio terminale android senza nessun problema nè conversione, e se si vuole si possono anche scaricare i sottotitoli ed aggiungerli al video, insomma come detto le limitazioni lasciamole alle altre piattaforme.


Per non perdervi le nostre notizie e suggerimenti per rendere il vostro terminale android una bomba seguiteci tramite facebooktwitter o i nostri feed .

 

Cerca nel blog

Facebook Like

I più letti