Powered by Blogger.

Differenze fra i governors

lunedì 30 aprile 2012

Cercando di non essere troppo tecnici


Abbiamo parlato spesso dell'overclock su android, questo come avrete avuto modo di imparare sulla vostra pelle non si esausrisce con la scelta della frequenza minima e massima, ma riguarda anche i governors che è ora di approfondire.
I governors regolano come e quanto overclocca il processore il vostro sistema in base al carico che si trova ad affrontare.
I vari governors esistenti devono essere implementati nel kernel per essere disponibili, e sono selezionabili tramite le apps per l'overclock (come setcpu qui, o no frills cpu e molte altre).

Ci sono vari governor che rispondono ognuno ad una esigenza specifica, alcuni sono più orientati alle prestazioni altri al risparmio energetico, eccovi una descrizione di quelli più diffusi: 


- Ondemand
E' il governor di default di molti kernels ed è molto equilibrato, offre un buon compromesso tra la batteria e le prestazioni. Questo governor è interessante perchè quando il terminale è sotto sforzo aumenta velocemente (anche troppo visti i frequenti picchi al massimo) la frequenza quando  invece il terminale è a risposo la abbassa gradatamente fino al minimo.

- Lagfree
Simile a ondemand, Lagfree non salta le frequenze durante lo scaling verso l’alto o verso il basso. Risulta più ottimizzato rispetto ondemand perchè cambia le frequenze gradatamente evitando picchi e salti, migliorando l'autonomia. 

- Ondemandx
Praticamente un ondemand che a schermo spento imposta la frequenza massima a 500 mhz conservando così energia.

- Lazy
Un altro ondemand modificato grazie al parametro aggiuntivo min_time_state che stabilisce un tempo minimo in cui la cpu deve permanere su una determinata frequenza prima di passare a frequenze più basse o più alte. Dovrebbe permettere di eliminare le instabilità causate dal rapido cambio di frequenza di ondemand. Ha anche un parametro che permette di impostare la frequenza massima a schermo spento, un pò come ondemandx.

- Conservative
Utilizza lo stesso principio di funzionamento di Ondemand ma consuma meno batteria ed che è più lento. Quando il terminale si trova sotto carico, Conservative gli farà raggiungere metà della velocità massima impostata. Insomma come dice il nome un governator orientato al risparmio energetico a scapito delle prestazioni.

- Interactive
Interactive come Conservative è un Ondemand modificato questa volta per essere più veloce, essendo settato per alzare più velocemente la frequenza e abbassarla più lentamente ciò prestazioni molto interessanti ma al tempo stesso maggiore consumo di batteria.

- Smartass
E' un Interactive corretto per migliorarne i consumi che sono un pò il suo punto debole, pre questo è stato modificato per  mantenere la frequenza al minimo quando il telefono è inattivo.

- Userspace
Consente di impostare manualmente il governator impostando i livelli e la grandezza degli intervalli di frequenza.

- Powersave
Questo governator imposta la frequenza massima rendendola uguale a quella minima facendo andare il processore al minimo,salva molta energia ma rende lo smartphone impossibile da usare.

- Performance
E' esattamente l’opposto di Powersave significa che tiene costantemente il processore alla frequenza massima. Ciò significa le migliori prestazioni possibili abbinate però ad uno spaventoso consumo energetico.

- Lulzactive
E' una fusione dui governor interactive e smartass, è uno dei miei governor preferiti. Si basa su un'otttima idea utilizzare il carico del processore per decidere quando è il momento di cambiare step verso l'alto o verso il basso.
Quando il processore è al 60% infatti fa salire la frequenza della cpu allo step successivo quando invece il carico di è inferiore al 60%, abbassa la frequenza allo step più basso. Quando lo schermo è spento, la frequenza è bloccata sulla frequenza minima.
Grazie a queste caratteristiche riesce a coniugare ottima reattività a consumi interessanti.

- SmartassV2
E’ uno smartass modificato ed è il mio secondo governator preferito. Questo governor scala verso il basso la cpu molto velocemente mentre lo schermo è spento, e scala rapidamente verso l’alto fino a 500 mhz quando lo schermo si accende. Non c’è un limite superiore per la frequenza mentre lo schermo è spento. Questo governor mira a una “frequenza ideale”, per cui scala in maniera più aggressiva nei confronti di questa frequenza e in maniera meno aggressiva dopo. Esso utilizza diverse frequenze ideali per lo schermo acceso e per lo schermo spento, che sono awake_ideal_freq e sleep_ideal_freq, garantendo così un equilibrio tra prestazioni e durata batteria.

- Intellidemand
E' un governor che si basato sul clasico ondemand modificato per non saltare mai alla massima frequenza se lo schermo è spento. Intellidemand si comporta in modo diverso in base all’utilizzo della GPU. Quando la GPU (il processore grafico) è occupato (durante l'esecuzione delle applicazioni e dei giochi pesanti) intellidemand si comporta come ondemand per offrire buone prestazioni. Quando la GPU è a riposo o poco occupata, intellidemand limita la frequenza massima per risparmiare la batteria.

Potete trovare maggiori informazioni sui governor qui
Voi quale governor preferite? Fatecelo sapere nei commenti. 

Continuate a seguire le nostre guide per rendere i vostri terminali una bomba tramite facebooktwitter o i nostri feed .

 

Cerca nel blog

Facebook Like

I più letti