Powered by Blogger.

Tethering su android gratis o no?

martedì 3 gennaio 2012

Diversi articoli in seguito al rilascio del tool di clockmod fanno sorgere dubbi

Android supporta dalla versione 2.2 sia il tethering via usb che quello via wifi, in  modo semplice e piuttosto immediato.
Il tethering per chi non lo sapesse è la possibilità di condividere la connessione del piano dati del proprio terminale con altri via wifi o usb per permettergli di connettersi.
Il tethering essendo integrato non ha bisogno di root, come molti di voi sapranno già.
Koushik Dutta coder noto per la sua recovery e il suo rom manager, ha creato un comodo tool che non ha bisogno del root che permette il tethering usb totalmente gratuito.
Diversi blog su android hanno dato ampio risalto alla notizia, al che mi sono sentito spaesato perchè io non ho mai pagato per utilizzare il tethering su android nè con vodafone (fino all'estate quando avevo ancora il piano dati attivo, era in effetti richiesto un piano  a parte per utilizzarlo ma vodafone non se ne accorge ) nè con 3 che uso tutt'ora, nè con tim .
Quindi volevo chiedervi anche per fare il punto sulla situazione attuale del tethering e degli operatori, voi pagate quando lo utilizzate con wind e tim, o vodafone stessa?



Per quanto questa app per il tether di  Koushik anche se ho i miei dubbi sulla sua utilità sul suolo italiano è interessante dal punto di vista tecnico almeno.
Tale programma utilizzabile senza root, permette di aggirare ogni possibile controllo introdotto dagli operatori perchè fa comportare il terminale come un server proxy e non come un router nat, come di solito fanno i programmi di tethering.
Comportandosi il terminale come server e facendo vedere all'operatore solo il proprio indirizzo ip, per l'operatore è impossibile distinguere il traffico.
Alcuni hanno sostenuto che potrebbe essere possibile individuare il traffico tramite user agent, cosa praticamente impossibile visto che moltissimi browser android disponibili sul market (qui la classifica ) permettono di usare gli user agent desktop.

Se volete provare questa semplice applicazione che si compone di un client desktop e uno sul terminale potete trovarlo qui con le istruzioni.

Per non perdetevi mai le nostre notizie seguiteci su facebook, su twitter o tramite nostri feed .
 

Cerca nel blog

Facebook Like

I più letti