Powered by Blogger.

Risolvere i più comuni bootloop del liquid metal

venerdì 6 gennaio 2012

Don't panic (niente panico)

Don't panic è la citazione che ho scelto come sottotitolo di questo articolo e di quello analogo per liquid A1 ed E (qui), ed è esattamente ciò che si deve fare quando si verifica un bootloop.
Un bootloop è un'evento piuttosto frequente nella vita di un flashatore di rom a cui c'è sempre una soluzione più o meno drastica a seconda dei casi.
Si definisce bootloop quando un terminale android (ma anche di qualsiasi altro sistema operativo) mostra imperterrito la schermata di boot (di avvio per i neofiti) e la rom di conseguenza non parte .
Tale situazione è in effetti poco piacevole e potrebbe fare venire il panico ad un utente alle prime armi quindi vediamo cosa fare quando accade:

Caso generale

Se vi trovate di fronte ad un qualsiasi bootloop, togliete cavetto usb e batteria per almeno trenta secondi (serve a pulire del tutto la memoria ram e tutte le memorie volatili), rimettete quindi la batteria e riavviate, se il problema non è superato riflashate la rom via recovery (vale sempre la guida qui) avendo cura di aver fatto tutti i wipes richiesti, se ciò non risolve andate ai casi particolari:

- Caso 1 avete flashato il porting della cm7.1 o della miui ed il liquid metal non parte o si riavvia ad ogni avvio, flashate allora via recovery un kernel con undervolt meno forte, li trovate tutti qui.
- Caso 2 avete flashato il kernel di tecnolover ed avete impostato un undervolt troppo marcato allora flashate via recovery il file deleteBootUndervolt.zip che si troverà su sd


Estremi rimedi, ripartire dalla rom ufficiale 


Utile pure se si vuole tornare alla rom ufficiale da qualsiasi rom cucinata, o si vuole sbrandizzare un metal qui guida.

Ed ovviamente non smettete di seguire tutte le nostre notizie e guide sulla famiglia liquid tramite facebook, twitter o i nostri feed .


 

Cerca nel blog

Facebook Like

I più letti