Powered by Blogger.

Fare consumare meno batteria alla liquid next

lunedì 2 gennaio 2012

Cerchiamo di risolvere il grande problema vero di questa rom

La rom liquidnext specialmente nella sua ultima versione 1.9.2 (qui) è davvero ottima, la più prestante per liquid A1 ed E e con il supporto all'overvolt (qui la guida ) che non fa male, e con un'ottima stabilità.
Purtroppo questa rom ha un'unico grande difetto una gestione della batteria non esaltante in stand by e pessima sotto rete 3g.
Ci sono un paio di modi per tentare di migliorare questa situazione e li abbiamo trattati qui.
Nei commenti a quel post Fear factory ci ha segnalato un'interessante patch preparta da lui che permette di sostituire il rild e le librerie connesse della liquid next con quelle prese dalla rom ufficiale (per liquid E) la emea vfit 4.008.08.

Queste librerie secondo quanto riferito dalla stesso Fear dovrebbero migliorare abbastanza i consumi, incuriosito le ho provate e dopo un buon periodo di test posso dirvi che le librerie sembrano effettivamente fare qualcosa.
Il tempo di resistenza sotto rete 3g del telefono sembra essere finalmente abbastanza plausibile e non un angoscioso countdown.
Per chi come me apprezza la liquid next ed i suoi pregi ma è indispettito da dei consumi che sfiorano a volte il tragicomico vi consiglio di dargli una provata.

Eccovi qui il file zip da flashare tramite recovery senza wipe (qui guida)
Il file non è più disponibile multiupload l'ha cancellato se qualcuno lo trova vi prego di segnalarmelo.
Se per caso trovate dei peggioramenti si può tornare al rild standard tramite questa patch qui.

Ringraziamo fear per il suo lavoro che supplisce in parte alla latitanza di thepasto.
Se avete problemi di stabilità con la liquid next fear ha pensato anche a voi con il suo kernel ne avevamo già parlato qui.

Siccome ogni liquid è un pò diverso (oramai lo sappiamo fin troppo bene) se provate questa patch scriveteci le vostre impressioni ed eventuali miglioramenti  o peggioramenti.

Per non perdetevi mai le nostre notizie seguiteci su facebook, su twitter o tramite nostri feed .
 

Cerca nel blog

Facebook Like

I più letti