Powered by Blogger.

Guida al Root Samsung galaxy Next

lunedì 28 novembre 2011

Un ottimo smartphone economico

Esistono smartphone android di ogni fascia.
In quella super economica spicca il galaxy next che proposto spesso a prezzi molto allettanti e non ha un hardware da buttare ed è aggiornato ufficialmente a gingerbread.
Viste queste premesse potrebbe rappresentare un buon regalo per una fidanzata o per qualcuno al suo primo approccio al mondo degli smartphone o ancora come telefono secondario.
Eccovi quindi la mia guida a come ottenerci su i permessi di root, i permessi di root per chi non lo sapesse sono molto utili e permettono di fare funzionare inestimabili programmi come l'ottimo titanium backup, e premettono di personalizzare a fondo il proprio terminale.
Attenzione l'abilitazione dei privilegi fa decadere la garanzia dei prodotti, che può essere ripristinata solo riflashando la rom ufficiale tramite odin.
Dopo la lunga introduzione eccovi la guida:




Procedimento:
1. Scaricare questo file e metterlo nella root della vostra SD [nella directory principale, dentro la sd ma fuori da ogni cartella, così com'è, in zip].
2. Spegnete il cellulare, COMPLETAMENTE. Ve ne accorgerete quando farà la vibrazione finale.
3. Riaccendete il cellulare in Recovery Mode [che è diversa dalla Download Mode: premete solamente il tasto centrale assieme al tasto di accensione]. A me è capitato che due volte abbia dato la scritta Samsung seguita da quella Galaxy S5570, però poi è entrato, quindi abbiate solo un po’ di pazienza e tenete premuti questi due tasti. Il risultato finale dovrà essere simile a questo:
 4. Di qui il procedimento è semplicissimo selezionate Apply update from sdcard e selezionate il file che avete scaricato prima e messo nella SD.
5. L’aggiornamento sarà pressoché istantaneo. Una volta terminato vi porterà alla schermata iniziale della Recovery Mode, e li potrete tranquillamente selezionare Reboot System Now.
6. Et voilà, ecco il vostro Galaxy Next con Gingerbread rootato con già Superuser dentro.

Se l'articolo vi è piaciuto supportate liquidliquid condividendolo con i vostri amici o mettendo un mi piace.
 

Cerca nel blog

Facebook Like

I più letti