Powered by Blogger.

La recensione della liquid next 1.8 (la gingerbread per il tuo liquid) è fra noi, con voti screenshot e benchmark

martedì 30 agosto 2011

La perfezione un passo più vicina

La liquidnext ha avuto nella sua vita uno sviluppo impressionate.
Poco tempo è bastato per rendere questa rom il porting definitivo della cyanogenmod 7.1 per liquid, ed un punto di riferimento nel panorama delle rom cucinate per il nostro terminale.

Tutto grazie al lavoro instancabile di Thepasto e Suxsem .
E' stata rilasciata ieri la liquid next 1.8  che provvedo a recensire, visto che ho avuto solo un giorno di prova mi riservo di pronunciarmi sulla durata della batteria dopo qualche giorno di utilizzo. 
Ho recensito precedentemente le versioni 1.2 qui, 1.4 qui, e 1.6.1 qui, 1.7.2 qui.
Ricordo per chi non lo sapesse che la cyanogenmod 7.1 nelle ultime versioni è basata su android 2.3.5 (l'ultima versione di android disponibile per smarphone).
Dopo la lunga e noiosa introduzione veniamo al dunque.
Supporto hardware 10

Funziona tutto perfettamente ora le patch per i  led ed il sensore di prossimità sono incluse nel framework e non più in liquidnext parts. La bussola al primo avvio ha bisogno di una bella calibrata (fategli fare un 8 in verticale ed orizzontale ma poi sembra abbastanza precisa.
Il sensore di prossimità ora che non dipende più da parts è più affidabile (non teme le chiusure del programma), il sensore di luminosità è tornato abbastanza  veloce, il thetering funziona sia via usb che wifi (se non vi funziona assicuratevi che il debug usb sia abilitato). Per l'applicazione videocamera e fotocamera è stato inserito uno switch in liquidnet parts che permette di scegliere se utilizzare quella stock di gingerbread o quella del liquid metal, i video sembrano più fluidi rispetto a quelli girati con la 1.7.2 . Il mount usb funziona a dovere,  skype non 'l'ho ancora provato.

Prestazioni  10

La rom è basata su android 2.3.5 e gira come una scheggia sul mio liquid E, le prestazioni sembrano ulteriormente migliorate rispetto alla 1.7.2 non sembrano migliorare ulteriormente abilitando lo script v6 tramite liquidnextparts (io per liquid E ho usato la seconda opzione mega ram) .
I benchmark mostrano una leggerissima regressione rispetto alla 1.7.2  in contrasto con l'esperienza quotidiana dove questa rom sembra più veloce di quella che l'ha preceduta.In ogni caso segnano comunque valori molto alti: quadrant 1314 (terzo tentativo) neocore  31,5 (secondo tentativo) vellamo 608 (in linea con la precedente dopo l'aggiornamento di vellamo), e antutu 2261 .
Secondo me più che benchmark che reputo indicativi conta la velocità nell'uso quotidiano e li la rom eccelle quindi per me un dieci se lo merita.

Stabilità 8

Non ho avuto problemi di riavvii spontanei, dopo un paio di riavvi la rom si blocca sulla schermata di boot e non ne vuole sapere di scollarsi di li, in questo caso è consigliabile rimuovere la batteria.
A me non si sono presentati ma nel caso di riavii spontanei in fase di stanby provate a tenere aperto un task killer.

Features 10

Su questa rom abbiamo di tutto di più c'è l'overclock, la swap, il compcache, l' app2sd.
I comodissimi update ota (over the air, quindi senza bisogno del pc) tramite liquidnext parts che inoltre gestisce la sensibilità dello schermo dei tasti touch, ed anche lo script v6 che può essere regolato al meglio in modo semplice. Il market è tornato quello vecchio (più veloce del nuovo sotto rete 3g, in ogni caso basta l'apk per reinstallare il market nuovo) e lo switch fra l' applicazione fotocamera standard e quella del liquid metal.
Un dieci è difficile non darglielo.

Gestione della batteria nc

Non ho avuto abbastanza tempo per fare una prova seria e sono nel bel mezzo di una bella ricalibrata, appena avrò dati più seri sarete i primi a saperlo.

Concludendo 9

Concludo dicendo la liquidnext in versione 1.8 è davvero una ottima rom fa un'ulteriore passo verso la perfezione, non posso sbilanciarmi troppo perchè questa rom può essere la rom definitiva per i nostri liquid solo se il battery drain è plausibile, e se la percentuale della batteria non si trasforma in un velocissimo countdown.
Per tutto il resto una ottima rom almeno da provare per vedere ciò che il vostro liquid può dare .

Se volete provare questa incredibile rom trovate il necessario qui.

Se volete leggere la mia recensione della rom cyanogenmod 6.11 la trovate qui.
Se volete leggere la mia recensione della MIUI 1.7.22 di Lens Flare la trovate qui.

eccovi i miei screen-shot 







 

Cerca nel blog

Facebook Like

I più letti