Powered by Blogger.

Guida illustrata alla malez recovery parte 2

lunedì 2 maggio 2011

Il momento di system root menù & backup/restore


Abbiamo parlato nella parte uno qui del menù in generale, ora passiamo ad una seria analisi dei sottomunù che racchiudono tutta la potenza della malez recovery.
Il primo sulla nostra strada nell'ordine dall'alto verso il basso, è il menù dedicato al root del nostro dispositivo.
Il root per chi non lo sapesse è l'utente che su i sistemi linux based ha il potenziale controllo su tutti gli aspetti del sistema operativo compresi i suoi file di controllo.
Subito dopo esamineremo il munù backup/restore utilissimo per ogni flasher prudente che non vuole richiare.
Quindi a noi...



System root menù





  • Is this system rooted ? come i più ferrati in inglese fra voi avranno intuito subito permette di testare se il vostro liquid ha già ricevuto il root in caso di risposta affermativa non avete bisogno di questo menù, quindi evitate di utilizzarlo!
  • Root current system (method 1 & 2) dume metodi alternativi per ottenere il root, il primo metodo personalmente mi ha sempre funzionato, se ciò non dovesse accadere avete sempre il secondo...
  • Unroot current system permette di eliminare il root dal vostro dispositivo utile se avete una rom ufficiale e volete spedire il vostro dispositivo in garanzia (il root toglie la garanzia del vostro dispositivo, tolto torna ovviamente).




Backup/restore 

  • Nandroid backup come dice il nome crea una copia di salvataggio di tutto ciò che c'è sulla memoria interna del vostro liquid, applicazioni, impostazioni ecc
    • Nandroid + ext backup (apps2sd) permette il backup ancheper coloro che hanno una partizione ext sulla propria sd, utile per coloro che usano il vecchio app2sd, se non sapete di cosa sto parlando ignorate questo menù.
    • Nandroid restore (latest) come quelli che masticano l'inglese avranno capito subito permette di rispristinare sul proprio dispositivo l'ultima copia in ordine temporale fatta con nandroid backup.
    • Nandroid restore (selected) come sopra ma con la possibilità di selezionare il backup da ripristinare.
    • Nandroid restore (selected no ext2) ripristio di un backup creato con il comando Nandroid + ext backup trascurando la partizione ext su sd.
    • Bart backup gestore di copie di salvataggio alternativo a nandroid backup+ ext, completo ed affidabile come il primo dovrebbe distinguersi per la creazione del backup in formato tar.
    • Bart restore permette il ripristino di un salvataggio fatto con il comando sopra.
Per oggi la puntata è finita andate in pace, via aspetto per un altro viaggio nel magico mondo della recovery.
Se questa guida ti è piaciuta non perderti le guide per rendere unico e velocissimo il tuo terminale:
quella alla malez recovery qui;
quella all'overclock su android qui;
quella al flashing delle rom cucinate qui;
quella allo swap qui
 

Cerca nel blog

Facebook Like

I più letti